DI MARTINO     

                                                                          Soluzioni di Arredamento

Blog

Come pulire acciaio con metodi fai da te

Pubblicato il 04 maggio 2019 alle 10.20

L’acciaio inox è una lega molto resistente alle macchie e all’usura; per questo motivo viene utilizzato in ambienti esterni che interni. Lavelli, piano cottura, pentole, rubinetti, posate, ecc possono opacizzarsi, macchiarsi e incrostarsi e, di conseguenza, compromettere l’estetica dell’acciaio. Per fortuna, nella maggior parte dei casi esiste una soluzione facile, veloce, economica e soprattutto ecologica. In questa pagina tratteremo nello specifico come:

Pulire acciaio inox e acciaio satinato macchiato o ossidato con rimedi naturali

Eliminare le macchie di calcare, bruciato sulle superfici in acciaio

Rimuovere la ruggine o le incrostazioni più ostinate sulle superfici in acciaio

Come pulire acciaio in modo naturale

 

L’acciaio richiede manutenzione e pulizia costante. Contro l’acciaio ossidato, macchiato, incrostato, annerito, bruciato… possiamo ricorrere a sostanze naturali facilmente reperibili in casa. E’ il caso dell’aceto, del limone, del bicarbonato di sodio.

Otterremo gli stessi risultati dei prodotti industriali e il nostro acciaio tornerà come nuovo. Questi prodotti rispetteranno anche la pelle delle nostre mani. Non inquinano dato che non sono chimici inoltre ci fanno risparmiare poiché più economici dei detersivi del supermercato.

Come pulire acciaio opacizzato con l’aceto

 

L’aceto è una sostanza particolarmente indicata per ridare lucentezza all’acciaio macchiato e opacizzato. Basta inumidire una spugnetta con l’aceto e passarla su tutta la superficie da trattare. Risciacquare poi con acqua tiepida e asciugare bene, per evitare la formazione di nuove macchie. Con l’aceto possiamo per esempio pulire:

Pentole

Posate

Piano cottura

Cappa

Rubinetti

Lavello, ecc.

NOTA BENE: assicurati che il panno non sia troppo imbevuto, altrimenti si formeranno degli aloni. Per evitarlo, strofina con una parte asciutta dello strofinaccio o direttamente con uno nuovo.

Come rimuovere il calcare dall’acciaio con il limone

 

Grazie al suo elevato contenuto di acido citrico, il succo di limone è un prezioso alleato nella pulizia dell’acciaio. E’ particolarmente indicato per rimuovere le tracce d’acqua e calcare su:

Rubinetteria

Lavello

Interno delle pentole

Superfici esterne

Basta passare sulla superficie da pulire una spugnetta intrisa con il succo di limone diluito con acqua, o puro in caso di calcare particolarmente abbondante e resistente. In alternativa puoi strofinare sull’acciaio l’interno di un limone già spremuto. Il risultato sarà altrettanto efficace. Ricorda, il limone è un ottimo anticalcare naturale

Come pulire acciaio incrostato con il bicarbonato

 

Se devi pulire le pentole incrostate o il piano cottura in acciaio molto incrostato di macchie di unto e di bruciato basta realizzare un detergente fai da te disincrostante per l’acciaio inox.

Cosa ti occorre

250 ml di acqua tiepida

3 cucchiai di bicarbonato di sodio

Un cucchiaio detersivo per piatti

Spugnetta

1 limone

Come procedere

Mescola per bene il bicarbonato, il detersivo e l’acqua in una terrina fino a ottenere un composto omogeneo

Premi il limone sui punti maggiormente incrostati e lascia agire per 5 minuti

Con l’aiuto della spugnetta, passa il composto su tutta la zona da trattare facendo una leggera pressione. Se si tratta di acciaio satinato, passa la spugnetta prima nel verso opposto alla satinatura poi nel suo verso. Durante questa operazione fai una leggera pressione.

Questo composto ammorbidirà subito le incrostazioni e sarà molto più semplice eliminarle. Inoltre non correrai il rischio di rigare o graffiare irrimediabilmente la superficie in acciaio.

Come lucidare acciaio

 

In commercio troviamo tanti prodotti efficaci per la lucidatura dell’acciaio, ma tieni presente che alla lunga il loro impiego può risultare troppo aggressivo e rendere le superfici in acciaio opache. Per lucidare l’acciaio puoi ricorrere all’olio d’oliva.

Basta spalmare qualche goccia di olio su un panno morbido e pulito e strofinare su tutta la superficie. Non sporcherà l’acciaio, bensì lo renderà lucidissimo.

Se non ami i rimedi fai da te

 

Non sempre i prodotti presenti sul mercato si rivelano efficaci. Spesso succede di rimanere insoddisfatti di un detergente che sembrava fare miracoli a detta del commerciante. Posso consigliarvi un prodotto che davvero si rivela efficace contro le macchie e le incrostazioni più ostinate sull’acciaio.

Il prodotto in questione è la “Pasta Franke”. Lo consiglio perchè l’ho provato e l’ho riscontrato facile da utilizzare.

Basta versarne un po’ su un panno umido, strofinare delicatamente sulla superficie. Poi, risciacquare con acqua e lucidare con un panno asciutto. In genere lo uso quando l’acciaio è davvero incrostato; in particolare pentole e fornelli incrostati o bruciati!



Categorie: Nessuna